Tutti contro Tutti - 45Paralleolo_03

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur ad elit.
Morbi tincidunt libero ac ante accumsan.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec commodo sapien et dapibus consequat.
Associazione Culturale Quarantacinquesimo Parallelo

Ultimo aggiornamento sito: 02/07/201802/07/201802/07/201821/06/2018

Logout
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutti contro Tutti

Editoriali...
21/04/2018
SE NON SEI CON ME, SEI CONTRO DI ME...
la truce logica della politichetta locale.
Dedicata a Marco De Carolis  e a tutti quelli che, quando gli parli dei problemi delle persone... loro ti rispondono, tirando in ballo il tuo lavoro, la tua persona, la tua preparazione.

Insomma, vogliono solo personalizzare il confronto, facendolo degenerare a scontro, non sui contenuti, non sul merito, non sulla sostanza, ma sui singoli.

Questo mi fa pensare che, non potendo o non volendo, rispondere nel merito, preferiscono attaccare l’interlocoture, cercando di screditarlo, quindi, mettendo in atto tutta una serie di “attacchi” che nulla hanno a che spartire con l’interesse collettivo.

Questo accade, a mio parere, solo perchè è più semplice, buttare fango sugli antagonisti, che ricercare il confronto anche con chi, legittimamente ha idee diverse.

Insomma, se sei utile alla LORO PERSONALE causa, vai bene, come sei, sei!!

Se al contrario, ti poni su presupposti ideologici, programmatici alternativi, sei semplicemente CONTRO, al di la del fatto che tu possa rappresentare o meno soluzioni diverse e valide ai problemi.

Sei contro e quindi, l’attacco personale, il discredito, il vezzeggio diventano il loro strumento di lotta politica.

Ovviamente, io sono fallibile, a differenza dei grandi eroi in parola, quindi mi capita di sbagliare, e quando sbaglio, chiedo scusa, semplicemente con umiltà, loro invece NON SBAGLIANO MAI, apparentemente.

Da un anno, con l’associazione http://www.45parallelo.info/, cerchiamo di mettere in campo idee e progetti, segnaliamo criticità, sensibilizziamo le persone e l’ente locale, insomma facciamo quello che da sempre le associazioni devono fare, abbiamo più volte invitato il sindaco a rispondere alle domande degli utenti, creado all’uopo sul nostro sito un area dedicata ci hanno sempre ignorato, facendo finta di nulla, quando va bene.

Eppure, abbiamo evidenziato probelmatiche reali che non hanno risposta da anni, una per tutte, abbiamo più volte chiesto l’istituzione di una Pro Loco che coordini le attività delle varie associazioni del territorio, manovra quest’ultima che non potrebbe che portare giovamento al nostro tessuto economico e sociale, eppure, malgrado l’indiscutibile bontà di questa legittima domanda, non abbiamo mai raccolto uno straccio di risposta.
Se non il solito stantio, trito e ritrito modo di fare.

Cosa pensavano questi amministratori, che con la fine delle elezioni, i problemi delle persone sarebbero scomparsi?

Non basta il clientelismo, il nepotismo, la sistemazione di una decina di brave persone per dare risposte ad una comunità.

Al limite, quanto sopra, può servire a creae il consenso elettorale, ma da questa logica, diabolica e perversa noi prendiamo e prenderemo sempre le distanze, rispettiamo troppo le persone per considerarle merce di scambio.

Crediamo che i Cittadini siano i detentori della sovranità e che sia legittimo che i Cittadini controllino l’operato dei SUOI DIPENDENTI, che poi oltre ai Cittadini, ci siano altri organi che devono controllare, questo non significa che tutti siano disposti ad abdicare alla loro facoltà di continuare a farlo.

Una amministrazione lungimirante, coinvolgerebbe tutte le forze propositive del suo tessuto sociale.

Una amministrazione che non teme il confronto, ringrazierebbe chi, in modo del tutto gratuito e volontario, anche attraverso critiche forti, segnala criticità e soluzioni, spronando l’Ente Locale a fare di più e meglio.

Monte Compatri 21.04.2018
Massimo Samà
Torna ai contenuti | Torna al menu