Via Oberdan - 45Paralleolo_03

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur ad elit.
Morbi tincidunt libero ac ante accumsan.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec commodo sapien et dapibus consequat.
Associazione Culturale Quarantacinquesimo Parallelo

Ultimo aggiornamento sito: 02/07/201802/07/201802/07/201821/06/2018

Logout
Vai ai contenuti

Menu principale:

Via Oberdan

Il nostro territorio > Il paese
Testo della mail PEC inviata in data 21/11/2017

Notifica avvenuta registrazione protocollo n. xxxx del gg-mm-2018- POSTA CERTIFICATA: In attesa di ricezione numero protocollo
Da "massimo.sama" <massimo.sama@pec.45parallelo.info>
A
"protocollo@pec.comune.montecompatri.roma.it" <protocollo@pec.comune.montecompatri.roma.it>, "polizialocale@pec.comune.montecompatri.roma.it" <polizialocale@pec.comune.montecompatri.roma.it>, "protocollo@pec.cittametropolitanaroma.gov.it" <protocollo@pec.cittametropolitanaroma.gov.it> Data mercoledì 3 gennaio 2018 - 22:54

Oggetto mail:Situazione manto stradale via Oberdan/SP72A - Monte Compatri (RM)


Al Sig. Sindaco del Comune di Monte Compatri (protocollo@pec.comune.montecompatri.roma.it)

Al Comando di Polizia Municipale del Comune di Monte Compatri (polizialocale@pec.comune.montecompatri.roma.it)

Al Presidente della Città Metropolitana di Roma Capitale (protocollo@pec.cittametropolitanaroma.gov.it)

Oggetto: Segnalazione strada (provinciale / comunale) gravemente dissestata

L’Associazione Quarantacinquesimo parallelo con sede in via Lago di Bolsena 53 – 00077 Frazione di Laghetto – Monte Compatri (RM) con la presente segnala l’estremo pericolo creato dal dissesto del fondo stradale venutosi a creare sul tratto di strada che collega il Comune di Monte Compatri con il Comune di Rocca Priora. Il tratto di strada, conosciuto come via Oberdan, è identificato con la sigla SP72a. Pur rilevando che è stato effettuato un intervento per sistemare la buca che si era formata siamo costretti ad evidenziare il pessimo stato del fondo stradale che crea non pochi problemi a pedoni ed automobilisti.

Cogliamo l’occasione per segnalare, inoltre, che sarebbero necessari anche interventi volti al corretto incanalamento delle acque pluvie che puntualmente creano situazioni di disagio e pericolo a pedoni e automobilisti nonché agli esercizi commerciali presenti su citata via.

Per questo motivo invita i destinatari, nell’ambito delle precipue competenze e responsabilità, a porre in essere ogni provvedimento volto a ripristinare la sicurezza stradale, ricordando che, in caso di incidente con morti e/o feriti a causa di dette insidie, invierà istanza/denuncia alla Autorità Giudiziaria chiedendo di accertare l'esistenza obiettiva di pericolo o di insidie della strada, dovuti a condotta colposa omissiva o commissiva dell'ente proprietario e l'eventuale nesso di causalità tra tale condotta e danni subiti dagli utenti.

Si chiede di dare sollecito riscontro alla presente istanza ai sensi della Legge 241/90 e dell’art. 328 del C.P.

Il sottoscritto/a dichiara di essere informato/a, ai sensi e per gli effetti dell’art.13 del D.Lgs. 196/2003 (T.U. sulla Privacy), che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.

La ringraziamo per la cortese attenzione.

Distinti saluti

Monte Compatri, 03/01/2018

Il Presidente protempore
Massimo Sama
Torna ai contenuti | Torna al menu